Internet nel mondo: tre miliardi gli utenti connessi

A inizio 2015, il web ha raggiunto il 42 per cento della popolazione mondiale: sui 7,2 miliardi di persone che abitano oggi il pianeta, più di 3 miliardi sono connessi a internet.

In questo scenario fortemente digitalizzato, i social media totalizzano nel mondo 2 miliardi di utenti attivi, cioè il 29 per cento della popolazione globale, e i telefoni mobili (non tutti connessi a internet) sono utilizzati da 3,6 miliardi di persone, con un tasso di penetrazione che tocca il 51 per cento della popolazione.

I dati, spiega Event Report, arrivano dal report Digital, Social e Mobile 2015 dell’agenzia We Are Social, che aggrega una voluminosa mole di informazioni e traccia i profili digitali dei 30 paesi a maggior peso economico del mondo, inclusa l’Italia. Solo nell’ultimo anno, indica il report, il digitale è cresciuto a percentuali di due cifre: a fronte di un incremento della popolazione mondiale dell’1,6 per cento, internet ha aumentato la propria portata del 21 per cento (significa 525 milioni di utenti in più) e i social media del 12 per cento (222 milioni di utenti in più).

Il  Paese con la più elevata penetrazione di internet è il Canada, dove il web raggiunge il 93 per cento della popolazione. Secondi gli Emirati Arabi Uniti, con il 92 per cento, e terza la Corea del Sud, con il 90 per cento. Gli Stati Uniti si fermano all’87 per cento, dopo Regno e Unito e Germania che invece fanno arrivare il web all’89 per cento dei cittadini. L’Italia è al 60 per cento, ultima fra i Paesi europei considerati (oltre a Regno Unito e Germania, anche Francia, Spagna e Polonia), ma prima di giganti come il Brasile (54 per cento), il Messico (49 per cento), la Cina (47 per cento) e l’India (19 per cento).

Fonte: TTG