Il viaggio a cuba per capodanno era una truffa

L’impennata della domanda per i viaggi a Cuba non è passata inosservata anche nel mondo delle truffe legate al turismo. E circa 60 potenziali turisti si sono ritrovati a Capodanno senza vacanza e senza soldi.

L’ennesima frode si è verificata nella provincia di Modena e ha le sue origini già nella scorsa estate, quando un cospicuo gruppo si fa incuriosire da un volantino che reclamizza il Capodanno a Cuba per 1.500 euro a coppia. Dietro l’allettante proposta non una regolare agenzia di viaggi, ma, riporta la Gazzetta di Modena, una fantomatica organizzatrice di origini cubane. Arrivano le caparre immediate per avviare le fantomatiche pratiche e poi, verso l’autunno, la richiesta del saldo.

È a questo punto che arrivano i primi sospetti e mentre qualcuno salda senza pensarci, altri iniziano a chiedere riscontri che, ovviamente, tardano ad arrivare. La vicenda poi si conclude con il reindirizzamento su un agenzia di Verona, dove arriva per tutti l’amara sorpresa: dei 15mila euro sin qui versati non c’è traccia, così come non c’è traccia del viaggio.

Fonte TTG Italia