Iata sospende Heli Air Monaco dal Bsp: ora Interline e-ticketing solo con Hahn Air

Heli Air Monaco, la compagnia monegasca di elicotteri che in collaborazione con APG Global Associates permetteva fino a pochi giorni di emettere biglietti per i vettori non presenti nel Bsp Italia o che non avessero siglato un accordo di Interline e-ticketing fra di loro, è stata sospesa dal Bsp di tutto il mondo.

La comunicazione, arrivata a tutte le agenzie di viaggi direttamente da Iata, interrompe quindi di fatto la possibilità per le agenzie Iata di trovare sui gds il codice YO-747 di Heli Air Monaco, e di conseguenza di poter emettere i biglietti di oltre un centinaio di vettori di tutto il mondo.

Com’era prevedibile, la decisione dell’associazione mondiale delle compagnie aree ha suscitato l’immediata reazione di APG Global Associates, il network mondiale di gsa detentore del prodotto IET di cui il vettore monegasco fa parte. Non è vero, si legge in una nota rintracciabile sul sito, che “il vettore del Principato di Monaco ha cessato le sue operazioni”, come si legge nella comunicazione diramata dalla Iata. Piuttosto, “pur non essendo stato più designato a operare la rotta Monaco-Nizza, ha compiuto tutti i passi necessari per iniziare a effettuare un’altra linea tra Monaco e Saint Tropez”.

Per il momento, però, in attesa di capire come si evolverà la questione dopo la richiesta fatta da APG alla Iata di reintegrare il vettore monegasco nel Bsp, il destino delle agenzie sembra essere al sicuro. APG, infatti, nella stessa nota assicura che “i soldi dovuti da Heli Air Monaco per i biglietti emessi utilizzando la piastrina YO/747 sono tutti garantiti, e che i pagamenti relativi verranno effettuati su richiesta degli interessati”.
Per il momento, quindi, l’unica possibilità di utilizzare l’Interline e-Ticketing è servirsi della piattaforma di biglietteria fornita da Hahn Air.

Fonte L’Agenzia di Viaggi