E ora Lufthansa aumenta i supplementi gds

Ritocchi significativi del Gruppo Lufthansa nei supplementi per le prenotazioni tramite gds. L’aumento maggiore del +30% è previsto nel sistema Sabre, passando da 20,50 dollari (circa 19 euro) a 26,50 (circa 24,40 euro), mentre per la piattaforms Travelport l’incremento del supplemento risulta del +22%, passando da 19 dollari (ovvero 17,50 euro) a 24,50 (22,50 euro), e su Amadeus il supplemento è fissato in 19 dollari (17,50 euro).

Il Gruppo Lufthansa – che comprende Lufthansa, Austrian, Brussels Airlines, Swiss e altri brand minori – ha poi previsto anche un supplemento di ben 8 euro per tutte le prenotazioni gds abilitate Ndc. Mentre il vettore non applica alcuna commissione per le agenzie di viaggi che prenotano Lufthansa tramite collegamenti diretti abilitati Ndc che presentano contenuti aggiuntivi.

La misura annunciata, e palesemente adottata per consentire alle compagnie aeree del gruppo di avere maggiori margini nella vendita del ticketing tramite i canali di distribuzione, segue di pochi giorni la sentenza con la quale in Italia la Corte Suprema di Cassazione ha dato ragione alle agenzie di viaggi accreditate Iata che tramite l’associazione di categoria Fiavet avevano contestato la decisione unilaterale di Lufthansa di ridurre la commissione di vendita della biglietteria da parte delle adv dall’1% a un simbolico 0,1%.

 

Fonte: L’Agenzia di viaggi Magazine