Dalla Legge di Stabilità nuove risorse al turismo

Il ministro Franceschini: “Alla nuova Enit 10 mln aggiuntivi all’anno”. E poi il bilancio Mibact aumenta dell’8% nel 2016.

“Dopo gli anni dei tagli crescono le risorse per la cultura, nuovi fondi per la tutela del patrimonio e i grandi progetti culturali”: a dirlo il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, che ha presentato a le principali misure contenute nel testo della Legge di Stabilità varato ieri dal Consiglio dei ministri e inviato alla Commissione Europea.
Queste le cifre spiegate dal ministro: “150 milioni di euro nel 2016, 170 milioni nel 2017, 165 milioni dal 2018. Il bilancio del Mibact aumenta dell’8% nel 2016 e del 10% nel 2017. La legge di stabilità contiene interventi straordinari e di grande portata per la cultura e il turismo. Si torna a investire e assumere e lo si fa adottando una misura che, in deroga alla normativa vigente, autorizza un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 500 professionisti del patrimonio culturale”.
Tra i punti, il turismo: la nuova Enit avrà a disposizione 10 mln di euro aggiuntivi annui per la promozione internazionale del Paese. “E’ un buon punto di partenza, di cui ringraziamo sinceramente il premier Renzi e il ministro Franceschini”, ha commentato Evelina Christillin presidente Enit. Verranno stanziati 20 mln in più all’anno per il sistema museale nazionale, sia per le spese di funzionamento sia per i servizi per il pubblico. E per Matera Capitale Europea della Cultura 2019 arrivano 28 mln di euro in quattro anni.
Il fondo finanziato e impegnato nel 2015 e 2016 per 30 e 50 milioni per i Grandi Progetti Culturali viene aumentato a 70 milioni per il 2017 e a 65 milioni dal 2018. Si tratta del Fondo con cui sono già stati finanziati l’Arena del Colosseo, l’ampliamento degli Uffizi e altri progetti di interesse nazionale.

Fonte Guida Viaggi