Cina: 2.800 aeroporti per dare slancio all’economia

Un piano quinquennale per la costruzione di 2.800 aeroporti.

Questa la mossa del Governo cinese per dare un impulso all’economia del Paese. Nello specifico, il progetto permetterebbe di collegare gran parte delle contee cinesi e di soddisfare le esigenze di trasporti più rapidi, in particolare del segmento Premium, attraverso investimenti massicci per la realizzazione di scali di aviazione generale, nell’arco temporale compreso tra il 2016 e il 2020.

L’operazione, riporta Hosteltur, oltre a potenziare i collegamenti e a implementare le attuali 78 strutture, potrebbe generare un giro di affari di circa 280mila yuan, pari a oltre 42mila euro, che interesserebbe diversi settori dell’economia nazionale.

Fonte: TTG